Barcellona, ​​Real Madrid e Juventus non abbandoneranno la missione della 'Super League'; contro UEFA, FIFA

Sports News/barcelona Real Madrid Juventus Wont Abandonsuper Leaguemission

aika e josh fidanzato di 90 giorni

Rilasciando una dichiarazione dopo che la loro fallita ribellione contro la UEFA è stata schiacciata, 3 membri fondatori della Super League europea proposta - Juventus, Barcellona e Real Madrid - hanno rilasciato una dichiarazione congiunta sabato dopo che 9 membri della controversa lega hanno presentato una `` Dichiarazione di impegno del club '' a l'ente calcistico europeo. Mantenendo le sue preoccupazioni sull'ecosistema calcistico esistente, la dichiarazione dei tre club ha affermato che l'idea della Super League era già stata accettata dai tribunali e schiacciarla è 'intollerabile per lo Stato di diritto'.



Sottolineando l ''etica' del progetto della Super League da parte dei suoi 12 club fondatori, di cui 9 si sono già ritirati e alcuni hanno anche rilasciato scuse pubbliche ai fan, la dichiarazione ha sostenuto che le riforme strutturali nello stato attuale del calcio europeo sono ' vitale 'per garantire che lo sport rimanga' attraente e sopravviva a lungo termine. '



La dichiarazione dei giganti della Liga e della Juventus ha rivelato che i club fondatori avevano concordato che la Super League si sarebbe svolta solo se fosse stata riconosciuta dalla UEFA e / o dalla FIFA e sostenendo che entrambi i massimi organi calcistici `` rifiutavano '' di stabilire qualsiasi canale di comunicazione con i membri fondatori della Super League. La dichiarazione aggiungeva che uno degli obiettivi della Super League era promuovere il calcio femminile a livello globale: 'un'opportunità straordinaria, ma attualmente sottovalutata, per il settore'.

VIVERESi è verificato un errore. Per favore riprova più tardiTocca per riattivare Ulteriori informazioni Pubblicità LEGGI | Le squadre della Super League saranno punite dalla UEFA? Tutte e 12 le squadre attendono la decisione sulle sanzioni

Significativamente, il comunicato di Juventus, Real Madrid e Barcellona ha toccato le intense critiche alla Super League da parte dei tifosi e del mondo del calcio, rivolte soprattutto all'avvicinamento della qualificazione. Affermando che i club restano imperterriti a continuare la missione della `` Super League '', la dichiarazione afferma che i membri fondatori sono disposto a riconsiderare l'approccio proposto.



LEGGI | Il presidente UEFA Aleksander Ceferin si è dato un aumento di stipendio durante la pandemia di Covid, guadagna 1,9 milioni di sterline

Ribadiamo alla FIFA, alla UEFA ea tutte le parti interessate del calcio, come abbiamo fatto in diverse occasioni dall'annuncio della Super League, il nostro impegno e determinazione a discutere, con rispetto e senza pressioni intollerabili e in conformità con lo stato di diritto, il soluzioni più appropriate per la sostenibilità dell'intera famiglia del calcio ', si legge in parte della dichiarazione. Leggi la dichiarazione completa qui

La UEFA rilascia una dichiarazione sulla reintegrazione dei club ribelli

D'altra parte, venerdì la UEFA ha rilasciato una dichiarazione in cui dichiara che nove dei 12 club coinvolti nella ribellione, hanno presentato una 'Dichiarazione di impegno del club' che definisce la posizione dei club, compreso il loro impegno per le competizioni UEFA per club e per le competizioni nazionali. competizioni per club. La UEFA e i nove club ribelli hanno firmato una conferma formale degli impegni e delle modalità di reintegrazione e partecipazione dei club alle competizioni UEFA per club. La UEFA ha affermato che i nove club hanno accettato di affrontare 'multe sostanziali' se violano qualsiasi altro impegno che hanno assunto nella Dichiarazione di impegno del club. I club della Premier League insieme ad Atletico Madrid, AC Milan e Inter hanno firmato ufficialmente un accordo con la UEFA per partecipare solo alle competizioni europee aperte esistenti e hanno accettato di rinunciare al 5% delle entrate per una stagione giocata in Europa.

LEGGI | Il fiasco della Super League regala ai club un obiettivo aperto da ripristinare con la UEFA

La UEFA si riserva tutti i diritti di intraprendere qualsiasi azione ritenga opportuna contro quei club che finora si sono rifiutati di rinunciare alla cosiddetta 'Super League'. La questione sarà prontamente deferita agli organi disciplinari UEFA competenti ”, si legge nel comunicato.



LEGGI | Come il presidente UEFA Ceferin ha schiacciato una ribellione della Super League

I club di PL si ritirano dall'UEL

Tutti e sei i club della Premier League che si erano inizialmente iscritti alla Super League - Manchester City, Manchester United, Liverpool, Chelsea, Arsenal e Tottenham Hotspur - si erano ritirati dal progetto dopo intense critiche da parte del mondo del calcio. Atletico Madrid, Milan e Internazionale li hanno seguiti il ​​giorno dopo. Tuttavia, nonostante la Super League attualmente a brandelli, il capo Florentino Perez ha insistito sul fatto che il progetto non è ancora morto.